Header image  

I giocatori che hanno fatto

la storia del Serpiolle

 
 
    HOME
 
La storia siamo noi...

Questa sezione, attualmente in costruzione, vuol essere un omaggio a tutti coloro i quali hanno indossato, in competizioni ufficiali e no, la maglia del Serpiolle.

Chiunque avesse materiale (foto, documenti,...) relativi a calciatori del passato più o meno recente del Serpiolle, è pregato di darne una copia a Lorenzo Boselli.

Fra i tanti "reperti" del passato, Lorenzo ha scovato i vecchi tesserini dei tornei UISP e AICS. L'ordine con cui sono riportati i vari atleti è casuale, ad eccezione dei primi due: spero che nessuno si offenda se inizio l'elenco da Alessandro Giannini e Stefano Balestrini. Il primo perchè credo che sia in assoluto il più forte calciatore che abbia mai indossato la maglia del Serpiolle, il secondo perchè aveva il più spiccato senso del gol.

 

Alessandro Giannini

Avrebbe potuto tranquillamente giocare in categorie superiori... Ha giocato nel Serpiolle dalla fine degli anni ottanta ad inizio 2000. Ottimo centrocampista, grande controllo di palla, progressione, tiro, senso della posizione. Quasi sempre uno dei migliori in campo. Alessandro è stato sicuramente il miglior calciatore degli ultimi trent'anni del Serpiolle. Spesso chiedeva al mister di giocare sulla fascia, o come si diceva un tempo "ala". La risposta che riceveva, e che poi è diventato un tormentone era: "Mai ala". Nel primo periodo al Serpiolle, aveva una strana abitudine: al termine delle partite o degli allenamenti, mentre si faceva la doccia, cantava a squarciagola canzoni tratte da opere, tipo Aida, Traviata,...

Stefano Balestrini
Anche Stefano, come Alessandro Giannini, arriva a Serpiolle dopo aver giocato nella squadra giovanile Liberi e Forti. Calcisticamente parlando, non era dotato di particolari doti ma aveva uno spiccato senso del gol. Scaltro e scattante, ha segnato molti gol di rapina. Stefano corrisponde alla quintessenza dell'attacante: pochi fronzoli e tanta concretezza. A differenza della scuola brasiliana, Stefano a sempre badato al sodo: prima si butta la palla dentro la porta, poi si pensa allo spettacolo. Nel periodo durante il quale ha militato nel Serpiolle insieme a Pietro Bacci, Alessandro Giannini e Paolo Paoli, ha messo in mostra le sue migliori doti di goleador ed il Serpiolle era una squadra vincente. Si è preso la responsabilità di tirare e realizzare l'ultimo rigore nella finale del torneo vinto alla Madonnina del Grappa.
Alessandro Mori
 
Lorenzo Boselli
 
Edo Mercanti
 
Francesco Bandinelli
 
Fabio Fantauzzo
 
Tommaso Baicchi
 
Francesco Brogi
 
Leonardo Monsani
 
Maurizio Mancini